Acquista entro il 16/12 per ricevere il tuo ordine prima di Natale. Gli ordini pervenuti dal 20/12 saranno spediti a partire dal 7 gennaio.

La detersione: il primo gesto per una pelle bella, sana e luminosa.

 La detersione: il primo gesto per una pelle bella, sana e luminosa.

Pensiamo a quante volte ci è capitato, al culmine di una lunga giornata, di andare a letto senza detergere accuratamente il viso, o senza rimuovere il trucco indossato per tutta la giornata.

La detersione è un gesto quotidiano fondamentale per mantenere la pelle bella, giovane, luminosa e senza impurità; un passaggio obbligatorio da compiere la mattina appena svegli e la sera prima di andare a dormire, per favorire la rigenerazione della pelle durante il sonno e accogliere al meglio i principi nutritivi contenuti in sieri, creme e trattamenti.

Per ottenere una pelle perfettamente struccata e pulita, il primo passo è scegliere il detergente adeguato alla tipologia di pelle, che ne rispetti il suo equilibrio…

E’ importante sapere che pelle è formata per il 50% da acqua e il 50% da olio e ha un pH fisiologico pari a 5,5; per questo motivo è fondamentale che la detersione sia equilibrata, utilizzando prodotti non aggressivi, ma bensì formulati con il giusto mix di “ingredienti” in grado di mantenere il livello di acqua e olio costanti.

Lasciatevi guidare dai consigli della Dottoressa Reynaldi, per scegliere il prodotto più adatto alle vostre abitudini ed esigenze.

Ma, partiamo dall’inizio!

I detergenti

Cominciate la vostra routine di pulizia, rimuovendo accuratamente il trucco, per farlo potete utilizzare l’acqua micellare, un’acqua arricchita di “micelle”, degli aggregati di molecole ricche di sostanze funzionali che favoriscono la rimozione di trucco e impurità, lasciando la pelle fresca, idratata e ben detersa.

Se amate le consistenze più morbide potete utilizzare il latte detergente, il latte detergente è un’emulsione fluida che grazie alla sua base cremosa è in grado di rimuovere le impurità e i residui di trucco pur mantenendo un livello ottimale di idratazione… da distribuire con il dischetto di cotone oppure (meglio ancora) con i polpastrelli, svolgendo un delicato massaggio.

In caso di pelle matura o particolarmente secca, il nostro consiglio è quello di utilizzare un latte detergente molto idratante e ricco di acido jaluronico, che vi aiuterà a detergere la pelle mantenendo un alto livello di idratazione.

Se amate, invece, usare l’acqua, una valida alternativa al latte è la crema detergente lenitiva, disarrossante oppure il detergente alla propoli in caso di pelle più grassa o impura.

Il tonico… questo sconosciuto!

L’ultimo step prima dell’applicazione dei prodotti di trattamento è il tonico. La sua importanza viene spesso incompresa, anche se ricco di funzionalità benefiche per la pelle.

La funzione principale del tonico è quella di completare la pulizia del viso, rimuovendo eventuali residui di trucco, di prodotto struccante e il calcare contenuto nell’acqua, andando a ristabilire il pH della pelle, alterato dalla detersione.

Il tonico svolge inoltre un’altra funzione fondamentale, quella di ripristinare velocemente il film idrolipidico, una naturale protezione della pelle, che viene compromessa con i detergenti, creando una base ottimale per l’applicazione dei trattamenti e, successivamente, del trucco.

Anche in questo caso orientatevi verso un tonico adeguato alle vostre esigenze; che si tratti di pelle delicata, impura o molto secca (link Super Synthesis), non è difficile trovare il prodotto giusto.

Gli specifici

Al fine di ottenere una pelle splendida è importantissimo l’utilizzo di trattamenti specifici, quali:

Il gommage che leviga ed elimina le cellule morte in modo meno aggressivo rispetto allo scrub, poiché svolge un’esfoliazione enzimatica (e non meccanica), il che lo rende adatto anche alle pelli sensibili.

Le maschere: purificanti o idratanti da concedersi almeno una volta a settimana.