Uitilizzo dell'olio di Tsubaki su viso corpo e capelli

Olio di Tsubaki: dalla camelia japonica un alleato per viso e capelli

Conosciuto come Olio di Tsubaki,  l’olio di Camelia Giapponese, è un olio naturale che viene estratto attraverso la pigiatura a freddo dei semi della Camelia Japonica

È un olio carico di favolose proprietà utilizzato in Giappone sin dai tempi più antichi: caratterizzato da un rapido assorbimento viene impiegato come come idratante per la pelle e per la cura dei capelli.

Conosciamo meglio tutte le caratteristiche e gli impieghi di questo prezioso prodotto!

Le proprietà dell’olio di Tsubaki

L’olio di Tsubaki è particolarmente apprezzato per le sue eccellenti proprietà cosmetiche

Si presenta come un olio dalla consistenza leggera, fluida e delicata, quasi inodore e incolore, che tende leggermente al color giallo paglierino. La sua composizione gli permette di penetrare facilmente nella pelle senza occludere i pori e senza ungere apportando un grande benessere e nutrizione grazie all’omega-9, ai polifenoli, alla vitamina E, al collagene vegetale e alle proteine che lo compongono.

L’olio di Tsubaki è un olio “universale”adatto davvero a tutti i tipi di pelle.

Gli utilizzi dell’olio di Tsubaki

Per la pelle

La sua azione antiossidante lo rende un vero e proprio elisir: particolarmente indicato per pelle secca o normale e delicata, bastano poche applicazioni per donare alla pelle elasticità, morbidezza e idratazione.

L’effetto anti-aging dell’olio di Tsubaki applicato su viso, collo e contorno occhi restituisce una pelle giovane e luminosa e contrasta il processo di “irrigidimento” del collagene che porta alla formazione delle rughe.

L’olio di camelia può essere aggiunto nei prodotti della routine di bellezza o puro sulla pelle.

Per i capelli

I vantaggi dell’olio di Tsubaki per il benessere dei capelli sono molteplici

  • ammorbidisce e li rende più maneggevoli;
  • ripristina la lucentezza naturale;
  • aiuta a trattenere l’umidità;
  • forma una barriera contro gli inquinanti ambientali;
  • ripara la rottura e le doppie punte;
  • tratta la cute secca ed il prurito;
  • aiuta nell’impedire il formarsi della forfora.

Si applica sui capelli dopo il lavaggio, mettendone qualche goccia sul palmo delle mani, distribuendo bene sui capelli e sul cuoio capelluto con la punta delle dita partendo dall’alto prestando particolare attenzione alle estremità dei capelli (in genere tendono ad essere più secchi e maggiormente soggetti a rotture e danni).

Sui capelli secchi e sfibrati l’olio di Tsubaki può essere applicato anche prima del lavaggio per districarli e renderli più maneggiabili; è indicato anche aggiungere qualche goccia alla maschera preferita e applicarla dopo lo shampoo. 

Inoltre può essere particolarmente utile a chi soffre di forfora, secchezza del cuoio capelluto e dermatite seborroica.

E tu come lo utilizzerai? 

I am raw html bl TORNA AGLI ARTICOLI ock.
Click edit button to change this html