Acido jaluronico

Sodium hyaluronate

Si tratta di una molecola già presente nel derma, che per la sua particolare struttura ha la caratteristica di trattenere le molecole di acqua all’interno degli strati profondi della cute, formando un gel di sostegno.

Le molecole di acido jaluronico sono come delle grandi spugne impregnate di acqua che rappresentano la nostra riserva idrica, e conferiscono tono, idratazione e lucentezza alla cute. In particolari condizioni di secchezza o con l’avanzare dell’età, il contenuto di queste molecole nella nostra pelle diminuisce ed ecco che la pelle appare disidratata, poco luminosa e poco soda.

 

La riserva di queste preziosissime molecole si può però integrare con creme e geli al fine di ripristinare la tonicità e l’elasticità cutanea: la pelle appare subito dissetata, fresca, luminosa e levigata.

 

L’acido jaluronico (sotto la forma di Sodio jaluronato) viene inserito dalla Dottoressa Reynaldi nei prodotti della linea Synthesis, in un gel antirughe per ridurre la profondità dei solchi cutanei, nel siero Bioactive, formulato con acido jaluronico con tre pesi molecolari diversi per raggiungere la profondità del derma e in molti altri prodotti particolarmente studiati per arricchire la pelle.